INFORMATIVA COOKIE

Jaguar desidera utilizzare i cookie per memorizzare informazioni sul tuo computer che ci consentiranno di migliorare il nostro sito web e ci permetteranno di offrirti pubblicità di prodotti e servizi basate sui tuoi interessi. Uno dei cookie che utilizziamo è fondamentale per il funzionamento di alcune parti del sito e ti è stato già inviato. L'utente può eliminare e bloccare tutti i cookie di questo sito web, ma alcuni elementi del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per ulteriori informazioni sulla pubblicità online basata sulle abitudini dell'utente nonché sui cookie e su come eliminarli, vedere la nostra informativa sulla privacy.

  1. BENZINA O DIESEL?

    Dare l'opportunità di scelta a ogni conducente

    • I cambiamenti a livello legislativo, le preoccupazioni in materia di sanità pubblica e la trasparenza dei test sulle emissioni hanno indotto molti a chiedersi quanto siano puliti i motori diesel e se rappresentino la scelta giusta per loro.

      È importante osservare che i motori diesel attuali sono tra i più puliti che siano mai stati prodotti.

      E allora perché sono sotto i riflettori?

      Alcuni dei gas prodotti dai motori a combustione interna sono stati associati a problemi respiratori, smog e scarsa qualità dell'aria.

      Se da un lato i motori diesel producono in media meno CO2 rispetto ai motori a benzina, dall'altro producono più NOx. Nei motori diesel moderni, il sistema DEF (Diesel Exhaust Fluid), noto anche come AdBlue®, è utilizzato all'interno di un sistema Selective Catalytic Reduction (SCR) per convertire il NOx in azoto e ossigeno. Dal 2006 tutte le nostre automobili diesel sono dotate di filtri antiparticolato che eliminano il 99% di tutti i particolati dai fumi di scarico.

      I motori diesel che soddisfano le più recenti norme sulle emissioni Euro 6 sono dotati di tecnologia SCR e producono quindi meno NOx e particolati rispetto a quelli costruiti prima dell'introduzione di tali norme.

      A causa dell'impatto sulla salute pubblica, diverse città europee hanno annunciato l'applicazione di misure volte a ridurre l'inquinamento da NOx. Londra, per esempio, ha introdotto la T-Charge, una tassa che va ad aggiungersi alla preesistente Congestion Charge con l'obiettivo di disincentivare l'ingresso di automobili diesel di vecchia generazione in determinare aree. Le automobili diesel Euro 6 non sono soggette a questa tassa in virtù delle basse emissioni di NOx.

      Da settembre 2015, tutti i nostri motori diesel UE e SEE soddisfano le severe disposizioni sulle emissioni previste dalle norme Euro 6. Questo significa che le nostre automobili con motori diesel sono talmente pulite da poter circolare liberamente nelle Ultra Low Emissions Zone (zone a emissioni ultra basse) in cui è prevista una sanzione finanziaria per i conducenti che producono emissioni elevate di inquinanti.

      Il nostro impegno verso mezzi di guida sostenibili si traduce nella produzione di alcuni dei motori più puliti oggi disponibili.

      WLTP (Worldwide Harmonised Light Vehicle Test Procedure) è un nuovo metodo di test in laboratorio introdotto a settembre 2017 e studiato per fornire dati sul risparmio di carburante e di riduzione di CO2 che siano più in linea con le cifre reali. Una nuova norma sulle emissioni (RDE EU6d) comporterà inoltre l'esecuzione, per la prima volta in assoluto, di test delle auto su strada e in laboratorio, consentendo una maggiore precisione dei dati sulle emissioni.

      Tutti i motori diesel costruiti per i mercati UE e SEE da settembre 2015 sono dotati della tecnologia Selective Catalytic Reduction (SCR), che utilizza il liquido a base di urea AdBlue® per ridurre in modo significativo l'impatto sull'ambiente.

      La tecnologia di filtro, disponibile di serie su tutte le nostre automobili diesel, rimuove fino al 99% di tutti i particolati prima di uscire dal terminale di scarico.


      Qual è la differenza tra motori a benzina e diesel?

      Spesso si pensa erroneamente che le automobili diesel siano più lente, rumorose e costose rispetto a quelle a benzina. Tuttavia, i miglioramenti introdotti nelle tecnologie dei motori diesel e i progressi ingegneristici hanno reso pressoché trascurabile la differenza tra i due tipi di motore.

      La coppia a bassa velocità di un motore diesel è ideale per il traino in quanto permette di anticipare i cambi di marcia e offre una forte accelerazione.

      La potenza di un motore a benzina ai regimi più alti è più costante e reattiva; tuttavia, le velocità più elevate spesso devono fornire la stessa coppia dei motori diesel.


      Qual è il motore giusto per me?

      Prima di acquistare qualsiasi automobile sarebbe opportuno prendere in considerazione le abitudini di guida. I motori diesel sono più efficienti per viaggi più lunghi a velocità superiori. Se, invece, le abitudini di guida prevedono viaggi brevi soggetti ad arresti e ripartenze regolari nel traffico cittadino, un motore diesel non sempre è la scelta migliore.

      Per effetto della maggiore densità energetica del combustibile diesel e del modo in cui l'energia viene liberata durante la combustione, un motore diesel è in grado di offrire un rendimento più elevato se si percorrono 19.000 chilometri o più all'anno. È probabile, pertanto, che il motore diesel sia la scelta più conveniente.

      Le automobili diesel moderne sono dotate di un filtro antiparticolato diesel (DPF), che raccoglie i particolati nel sistema di scarico, dove vengono bruciati al raggiungimento di alte temperature. Nei viaggi più brevi, come quelli che vengono spesso effettuati in città, è più difficile che questo processo si verifichi. Per coloro che guidano prevalentemente in città, un'automobile a benzina, ibrida o completamente elettrica potrebbe essere una scelta più adatta.


      Quali sono le conseguenze dei cambiamenti legislativi in materia di motori diesel?

      Le auto diesel guidate in aree urbane saranno probabilmente soggette a costi aggiuntivi nei prossimi due o tre anni, oltre a quelli imposti sulle automobili a benzina o alimentate con carburanti alternativi.

      Le automobili diesel che soddisfano le più recenti norme sulle emissioni Euro 6, tuttavia, non saranno penalizzate come le precedenti automobili diesel, che sono meno ecocompatibili.

      Tutte le nostre automobili diesel vendute a partire da settembre 2015 nei mercati UE e SEE soddisfano le norme sulle emissioni Euro 6.


      I risultati raggiunti finora:

      Abbiamo investito 1 miliardo di sterline nel nostro avanguardistico centro di produzione motori per sviluppare motori diesel più compatti e con livelli di emissioni più bassi, sviluppi che hanno prodotto risultati ragguardevoli. Tra il 2007 e il 2015 abbiamo ridotto del 32% le emissioni di CO2 delle automobili della flotta europea. Inoltre, tra il 2004 e il 2016, i nostri esperti ingegneri sono riusciti a ridurre del 90% le emissioni di NOx.

      Qual è il passo successivo?

      La nostra semplice guida alla scelta del prossimo motore ti consentirà di prendere una decisione informata in base al tuo comportamento di guida.

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016

JAGUAR LAND ROVER ITALIA S.p.A. Viale Alessandro Marchetti, 105 – 00148 Roma
Tel. +39 06658531 – Fax +39 0665853701


I dati sui consumi forniti sono il risultato di test ufficiali eseguiti dal produttore in conformità alla legislazione UE.
L'effettivo consumo di carburante di una vettura potrebbe differire da quello ottenuto in questi test e queste cifre hanno un valore puramente comparativo.

Le informazioni, le specifiche, i motori e i colori riportati su questo sito Web sono basati su specifiche europee, possono variare a seconda del mercato e sono soggetti a modifiche senza preavviso. Alcune auto sono raffigurate con dotazioni opzionali che potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.