Salta navigazione principale

NOVITÁ JAGUAR

18 Marzo 2016

LA JAGUAR XJ SFIDA UN DRONE IN UN'INCREDIBILE VERSIONE DEL GIOCO DEL "GATTO CON IL TOPO"

Una Jaguar XJ guidata dal famoso pilota e stuntman Mark Higgins, affronta uno dei migliori piloti al mondo di droni, in un incredibile gioco del “gatto con il topo”, che ha mostrato come le tecnologie del futuro potrebbe influenzare le riprese degli inseguimenti nei film.

Con un occhio su una potenziale sequenza d’azione del futuro, Higgins ed il pilota di droni e di auto da corsa JaeHong Li, hanno utilizzato la sfida per sottolineare come la tecnologia si stia sviluppando sia nel settore automobilistico che in quello dei velivoli senza pilota.

Lo sviluppo di avanzati sistemi di assistenza alla guida, attraverso sensori radar e telecamere on board, è strettamente allineato allo sviluppo tecnologico dei droni, che ora vengono utilizzati in ogni ambito, dalle gare alle consegne autonome dei pacchi.

"I droni sono sempre più integrati nella società ed ora sono in grado di fare cose davvero eccezionali,” ha detto Higgins, che è anche un campione di rally. “Così quando Jaguar mi ha offerto la XJ e tutta la sua tecnologia per confrontarmi con uno dei migliori piloti di droni al mondo, ho colto al volo l'occasione.

“La Jaguar XJ è stata progettata per il mercato delle auto di lusso; ha una guida molto dinamica ed è l’ideale su ogni superficie stradale. Guidarla è stata una sfida molto emozionante e deve esserlo stato anche inseguirla; infatti, abbiamo trovato alcuni modi divertenti per eludere il drone!"


La sfida, che ha avuto luogo presso il Zhuhai International Circuit in Cina, ha visto Higgins cercare di scrollarsi di dosso il drone, in una zona industriale caratterizzata da container, grandi viali alberati, garage e un parcheggio sotterraneo. Durante la sfida, la XJ ha dimostrato tutta la sua agilità e le prestazioni di cui è capace.

La tecnologia sta facendo passi da gigante sia nell’industria automobilistica che in quella dei droni. Nella fattispecie, il pilota del drone ha utilizzato la rotazione autonoma e la telecamera con vista a 360 gradi per cercare Higgins e la XJ che, a sua volta, ha beneficiato del servosterzo elettrico che aumenta la reattività e la risposta così come i sistemi che utilizzano i sensori e le quattro telecamere on board.

Il pilota del drone, JaeHong Li, ha dichiarato:

"Volare sfidando una vettura ci ha dato un’interessante visuale di come questo tipo di tecnologia possa essere utilizzata per filmare le auto; penso che abbiamo dimostrato che c’è un grande potenziale per le scene con inseguimenti nei film!". "La tecnologia nei droni si sta sviluppando velocemente e, come per le auto, gli ultimi ritrovati riguardano l’assistenza al pilota. Il drone DJI Inspire 1 che abbiamo utilizzato, è in assoluto il più preciso e bilanciato; è equipaggiato con la telecamera aerea Zenmuse X5, la migliore della sua categoria e, essendo utilizzato principalmente per le riprese, è risultato perfetto per questa sfida.

Ian Hoban, Vehicle Line Director e portavoce Jaguar, ha dichiarato: "La tecnologia svolge un ruolo fondamentale nelle attuali vetture Jaguar, a partire dai sistemi di assistenza alla guida fino a quelli telematici e d’infotainment. Questa gara è stata un’opportunità divertente per mettere in mostra la nostra attuale tecnologia dei sensori e delle telecamere a 360° presenti sulla XJ. “Nelle situazioni di utilizzo quotidiano, le telecamere ed i sensori dei veicoli danno una maggiore sicurezza al guidatore, rendendo più semplice manovrare e parcheggiare la vettura. I nostri nuovi sistemi sono tutti pensati per migliorare l’esperienza di guida, rendendola più rilassante, godibile e sicura."